Salta al contenuto

POLIZIA LOCALE - SICUREZZA STRADALE, AL VIA LE AZIONI

Data:

27-05-2022

Nei prossimi giorni stand informativi e controlli congiunti nell’ambito del progetto sull'incidentalità alcol e droga correlata a cui partecipano Comuni e Unioni.
Stand con operatori per informare la cittadinanza e controlli sulle strade coordinati tra le Polizie locali della provincia modenese.
Entra nel vivo il progetto “Sicurezza stradale: azioni integrate per la prevenzione e il contrasto alla guida sotto l’effetto di sostanze
psicoattive”.
Il progetto sull'incidentalità alcol e droga correlata, interamente finanziato dal Dipartimento per le Politiche Antidroga, sarà realizzato, con la collaborazione della Prefettura, dal Comune di Modena assieme a Ausl, Unione Comuni dell’Area Nord, Unione Comuni Terre dei Castelli e Comune di Castelfranco Emilia.
Dopo la presentazione avvenuta nei mesi scorsi, l’avvio ufficiale delle attività è fissato per sabato 28 maggio con un’iniziativa di sensibilizzazione e informazione in programma nei vari territori dei soggetti partner. Un apposito gazebo sarà allestito in concomitanza con il Motor Valley Fest, a Modena, in largo Sant'Agostino, dove dalle 10 alle 12 sarà presente anche personale dell’Ausl; a Vignola (per Terre di Castelli) in viale Mazzini, durante la mattinata; a Medolla (per Unione Comuni Area Nord) nella serata in via Roma, di fronte a piazza Garibaldi dove si terrà il concerto di Paolo Belli in occasione delle celebrazioni per il
decennale del terremoto e a Cavazzona di Castelfranco Emilia nell’ambito della festa parrocchiale che si svolge nel pomeriggio. Gli
operatori della Polizia locale forniranno ai cittadini informazioni, consigli e distribuiranno materiale informativo, in particolare sugli effetti di alcol e droghe e le conseguenze per chi si mette al volante, oltre che sulla conduzione dei monopattini elettrici.
Nel mese di giugno prendono il via anche i servizi di controllo stradale coordinati fra le polizie locali partner, come previsto dal progetto. I controlli si svolgeranno su vie di comunicazione provinciali e urbane secondo un calendario programmato dal tavolo di coordinamento e saranno effettuati dalle diverse Polizie locali nelle medesime giornate e orari. Il primo di quattro servizi di controllo
in programma a giugno è fissato per venerdì 3 giugno e poi a seguire il 10, il 17 e il 29 giugno.
Il progetto “Sicurezza stradale: azioni integrate per la prevenzione e il contrasto alla guida sotto l’effetto di sostanze psicoattive” prevede un'azione sinergica e coordinata tra i partner fra le Polizie Locali della provincia e le Forze dell’Ordine, non solo per le attività di contrasto del fenomeno, ma soprattutto per gli indispensabili profili di prevenzione e educazione.
Da una parte, si intende cioè contribuire a sistematizzare e potenziare i controlli stradali congiunti e coordinati anche a livello provinciale, dall’altra, a consolidare i percorsi formativi volti a prevenire l'incidentalità correlata all’uso di alcol e droghe, strutturando percorsi informativi e formativi per la prevenzione della guida in stato psicofisico alterato e promuovendo la guida consapevole, soprattutto nei giovani.
Nell’ambito del progetto, che ha ottenuto un finanziamento di 350mila euro, si prevede anche di potenziare la strumentazione delle Polizie locali dei Comuni partecipanti per garantire controlli mirati al contrasto della guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti e i controlli saranno monitorati attraverso una scheda di rilevazione appositamente predisposta. Controlli volti a
verificare l’utilizzo di droghe e alcol da parte dei conducenti potranno essere effettuati anche nei centri storici, soprattutto in occasione delle serate di “movida” e includeranno anche la micromobilità, come i monopattini.
L’attività di prevenzione e quindi di educazione e sensibilizzazione costituisce, inoltre, una parte preponderante delle azioni che saranno sviluppate facendo leva su strategie multisettoriali. Le azioni formative, curate insieme al Servizio Dipendenze patologiche (SerDP) dell’Ausl, saranno rivolte innanzitutto a giovani e giovanissimi, ma anche a insegnanti e genitori quali adulti di riferimento
per i giovani, oltre che a operatori dei centri di aggregazione e associazioni giovanili e di promozione sportiva, agli operatori delle
forze di polizia e ai gestori di esercizi pubblici, come bar, locali, discoteche.
Maggiori informazioni sul progetto e le attività sono disponibili on line al seguente indirizzo: https://www.comune.modena.it/legalita-e-sicurezze/sicurezza-
stradale).



Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

27-05-2022 14:05

Questa pagina ti è stata utile?