Salta al contenuto

Canone unico - In vigore dal 01/01/2021 per pubblicità, pubbliche affissioni, occupazione di suolo pubblico e canone mercatale

A decorrere dal 1° gennaio 2021 il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, l’imposta comunale sulla pubblicità e dei diritti delle pubbliche affissioni non trovano più applicazione, essendo state abrogate dalla Legge 27/12/2019, n. 160 (comma 846 ) che ha istituito in loro sostituzione il canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e del canone mercatale.

Con delibera C.C. n. 104 del 29/12/2020 è stato approvato il Regolamento Canone Unico.

Con delibera di Giunta Comunale n. 3 del 16/02/2021 sono state approvate le tariffe del canone unico così suddivise:

- Tariffe pubblicità e affissioni

- Tariffe occupazione suolo pubblico

- Tariffe canone mercatale

Chiunque intende occupare nel territorio comunale spazi ed aree, in via permanente o temporanea, deve preventivamente presentare all’Ufficio competente domanda volta ad ottenere il rilascio di un apposito atto di concessione o autorizzazione.

Cosa serve

Per informazioni riguardanti l'esposizione pubblicitaria e diritti sulle pubbliche affissioni contattare il gestore

ICA SRL - MODENA

tel 059395814 fax 0593983399

ica.modena@icatributi.it

Per informazioni riguardanti il canone mercatale contattare l'Ufficio Tributi

Daniela Azzolini tel. 0535/53818 oppure 0535/29617

daniela.azzolini@unioneareanord.mo.it – ufficiotributi.unione@pec.it

Tempi e scadenze

Differimento termini di versamento 2021

Con delibera di Giunta n. 8 del 23 marzo 2021 l’Amministrazione comunale ha deciso il differimento dei tributi comunali in scadenza, al fine di agevolare i contribuenti in questo periodo di emergenza.

Viene differito al 31 maggio 2021 il pagamento del canone unico relativo alla diffusione dei messaggi pubblicitari e all’occupazione del suolo pubblico e del canone mercatale.

Resta ferma la possibilità per i contribuenti di versare volontariamente alle scadenze indicate, anche se sono oggetto di differimento.

Si comunica inoltre che, secondo la lettera a), comma 1 dell’art.30 del Decreto Sostegni pubblicato in GU n .41 del 22 marzo 2021,a causa del protrarsi dello stato di emergenza, viene prorogato dal 31 marzo al 30 giugno 2021 l’esenzione dal versamento per:

- le occupazioni effettuate dalle imprese di pubblico esercizio di cui all'articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287 (ad esempio: occupazioni con tavolini effettuate da esercenti -l’attività di ristorazione);

- le occupazioni temporanee che vengono realizzate per l’esercizio dell’attività di mercato.

Contatti

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

14-04-2021 10:04